Menu
Carrello

Spedizione gratuita per ordini superiori a €130,00 (Italia) - Consegne in 24/48H -  Italia - Francia - Germania - Spagna  -  Per info riguardo costo spedizioni all'interno dell'Unione Europea non esitate a contattarci.

Granato Vigneti delle Dolomiti IGT 2021 - Foradori

Granato Vigneti delle Dolomiti 2021 - Foradori
Granato Vigneti delle Dolomiti 2021 - Foradori
Granato Vigneti delle Dolomiti 2021 - Foradori
Granato Vigneti delle Dolomiti 2021 - Foradori

Descrizione breve

BOTTIGLIA NON ASTUCCIATA 750ml - Il Granato di Foradori, da uve Teroldego e metodi biodinamici, offre note di ribes, melograno e grafite, cremoso e avvolgente. Perfetto con carne e selvaggina
Granato Vigneti delle Dolomiti IGT 2021 - Foradori
55,00€
  • Disponibile in magazzino: Disponibile in magazzino
  • Model: 099381
Utenti che stanno visualizzando ora questo prodotto: 8

Granato Vigneti delle Dolomiti IGT 2021 - Foradori

Il Granato di Foradori rappresenta il fiore all'occhiello della cantina, ottenuto da uve Teroldego provenienti da vigne di oltre 70 anni, situate a Noval, Regin e Pedot, su suoli alluvionali. In vigneto si opera con attenta custodia, rispettando i precetti della biodinamica per preservare la vitalità del terreno e delle piante. In cantina, si opta per fermentazioni spontanee e, nel caso del Granato, per una macerazione sulle bucce di 20-30 giorni. Il vino matura per 15 mesi in botti di acacia da 20-40 hl e per 2 mesi in vasche di cemento prima dell'imbottigliamento.

Il Granato si presenta nel bicchiere con un colore rubino brillante e vivace. Autentico capolavoro, in grado addirittura di migliorarsi con gli anni, rivela fin da subito la sua nobiltà con un profilo austero ma sfaccettato, in cui emergono note di ribes, melograno e grafite, con una stratificazione impressionante. Al palato è coeso, potente e denso, guidato da tannini di ottima qualità, perfettamente bilanciati da mineralità, sapidità e freschezza.  Il Teroldego, con la sua struttura e complessità, può essere un ottimo accompagnamento per una pasta ricca di sugo di carne, come ad esempio un ragù alla bolognese o un sugo di carne con pomodoro e basilico, oppure su grigliate miste di carneo selvaggina. Il Foradori è più di un semplice vino contenuto nella bottiglia, porta con sé il nome di un'azienda e di una famiglia profondamente legata al territorio.

Il bicchiere è una sorta di eredità liquida della tradizione, ogni anno differente ma con uno stile riconoscibile, distintivo.

GUSTO

In bocca è cremoso e avvolgente, con un finale lungo e profondo. Un vino ricco, appagante e piacevole

ABBINAMENTI

Primi piatti a baste di pomodoro, grigliate miste di carne, arrosto o selvaggina.

ANNATA

L'annata 2021 ha avuto un andamento climatico buono. Nel 2021, i viticoltori altoatesini hanno affrontato condizioni meteorologiche meno severe rispetto ad altre regioni. Nonostante la germogliazione delle viti sia iniziata al solito tempo, una primavera fredda ha ritardato la fioritura. Le temperature più fredde riscontrate ad aprile sono state le più basse degli ultimi 20 anni. Questa tardiva maturazione, sebbene abbia ridotto il rischio di gelate, ha portato ad una fioritura avvenuta 10-15 giorni dopo del solito. Anche se giugno ha visto picchi di caldo estremo, i vigneti non sono riusciti a recuperare completamente il ritardo accumulato in primavera, rendendo la stagione complessivamente sfidante.

STORIA 

Il Rubino di Foradori è un celebre rosso italiano, apice espressivo del Teroldego che sfida con maestria il passare del tempo. Elisabetta Foradori è senza dubbio una delle figure più rinomate nel mondo enologico, conosciuta anche come la dama del Teroldego, titolo guadagnato dopo lunghi anni in cui la promozione del vitigno trentino è stata la priorità assoluta, tanto da decidere di sostituire i vitigni internazionali precedentemente presenti. Questa scelta, che nel tempo si è dimostrata azzeccata, ha permesso a suo figlio Emilio, attuale custode della tenuta di famiglia, di continuare con determinazione su questa strada, privilegiando i vitigni autoctoni locali, coltivati secondo i principi della biodinamica e utilizzando anfore spagnole durante la vinificazione. Tutti i vini risultano centrati e legati al territorio, con un'essenza che si approfondisce a seconda del tipo. Un pezzo di storia passata, presente e futura.

ETICHETTA Granato Vigneti delle Dolomiti 2021 - Foradori


Distillati
Affinamento In botti di acacia per 15 mesi e ulteriori 2 mesi di affinamento in cemento
Aroma Mora matura, una concentrazione ricca e aromi persistenti di tabacco dolce, noce moscata e spezie esotiche
Astucciato No
Colore Rubino intenso
Formato 750 ml
Gusto In bocca è cremoso e avvolgente, con un finale lungo e profondo. Un vino ricco, appagante e piacevole
Luogo di produzione Trentino
Stile Triple A
Vino
Abbinamenti Pasta al sugo di carne, risotto ai funghi, formaggi stagionati, pecorino stagionato, o gouda. Selvaggina e carni alla griglia
Alcol 13 %vol
Allergeni Solfiti
Annata 2021
Denominazione IGT
Momento per degustarlo Cena romantica
Nazione Italia
Temperatura di servizio 16/18 °C
Tipologia Vino rosso
Vitigni Teroldego

non ci sono recensioni per questo prodotto.

Scrivi una recensione

Accedere o registrarsi per recensire
Scrivici su WhatsApp!