EnglishChinese (Simplified)ItalianSpanish
Menu
Carrello

Spedizione gratuita per ordini superiori a €100,00 - Per info riguardo spedizioni all'interno dell'Unione Europea non esitate a contattarci.

Whiskey Irlandesi: Vendita Online

In questa sezione troverai la nostra miglior selezione di Whiskey Irlandesi. Per info chiamare al numero 06 50911481

Whiskey Irlandesi: Vendita Online


La storia del Whiskey Irlandese si perde nella notte dei tempi: secondo il popolo irlandese fu proprio San Patrizio, patrono d’Irlanda, a importare il primo alambicco nel V secolo dopo Cristo, dando modo di iniziare a distillare orzo e altri cereali. I Cugini scozzesi sembrano essere arrivati dopo, anche se negli ultimi secoli la tradizione scozzese della distillazione ha creato ben maggiori introiti alla Scozia. Oggi la situazione si sta modificando: le distillerie irlandesi non si possono più contare sulle dita di una mano, e a fianco delle grandi industrie della distillazione note in tutto il mondo, stanno sorgendo complessi più piccoli e maggiormente artigianali destinati a creare whiskey di grande valore.

La differenza è in parte legata alla “e” che viene aggiunta (o tolta) alla parola whisky, andando a connotare il whiskey irlandese già dal nome. Questa dicitura è ampiamente utilizzata anche negli Stati Uniti, dove il “whiskey” vince sul “whisky”, benché i prodotti siano sempre il frutto della distillazione.


Le altre differenze sono sostanzialmente scelte stilistiche, non sempre adottate da tutte le distillerie irlandesi: si utilizza spesso la tripla distillazione, contro la doppia distillazione sfruttata dalla maggior parte delle distillerie scozzesi, anche se esistono sempre più whiskey distillati due volte. Un altro ingrediente comune è la torba: alcuni prodotti sono fortemente connotati da questo “ingrediente”, una caratteristica che viene apprezzata in tutto il mondo.



La Storia del Whiskey Irlandese

La storia ufficiale dei whiskey irlandesi ha inizio nel 1608, quando Re Giacomo d’Inghilterra concesse la prima licenza di distillazione al proprietario di Bushmills, a oggi la più antica concessione in questo ambito, dando i natali a una distilleria nota e funzionante ancora oggi.


L’aggiunta della “e” nella parola whiskey arriva nel 1700’, quando lo stato di salute della distillazione irlandese è florida, le distillerie sono poco meno di un centinaio e il mondo beve prevalentemente whiskey provenienti dall'Irlanda: la dicitura “whiskey” nasce proprio per marcare ancora di più le differenze tra whiskey irlandese e scotch whisky. Le diatribe, militari e legali, tra Irlanda e Scozia portano a un ribaltamento della situazione, portando lo Scotch Whisky in alto nei favori della popolazione mondiale, anche a causa dell’embargo che l’Inghilterra (e tutti gli stati sudditi del Regno tra cui i grandi consumatori come gli Stati Uniti) pone sui prodotti irlandesi. La situazione tra i due Stati è tesa per via della Prima Guerra Mondiale e dell’IRA che muove qui alcuni passi fondamentali. L’Indipendenza dell’Irlanda avviene nel 1921 e il Whiskey perde il confronto con lo Scotch: unico paese amico è il Canada, tramite il quale il whiskey continua ad arrivare negli Stati Uniti, paese storicamente suddito e alleato della Corona inglese. La Depressione degli anni ’30 e la Seconda Guerra Mondiale mettono a dura prova i whiskey irlandesi, tanto che le distillerie attive diminuiscono del 90%: negli anni ’60 le distillerie attive sono cinque.


Nel 1966 le distillerie superstiti si uniscono in un consorzio che decide, per rimanere in piedi, di mantenere soltanto la distillerie Bushmills, responsabile della produzione di tutti i Single Malt irlandesi, affiancando la distilleria New Midleton, di nuova costruzione. Il ridimensionamento giova al whiskey irlandese in quanto mantenere due impianti è meno impegnativo da un punto di vista pratico ed economico, trattandosi comunque di impianti molto grandi e in grado di produrre enormi quantitativi di whiskey.


Dagli anni ’90 a oggi la situazione è migliorata ed è iniziata la costruzione di nuove distillerie, sia private sia legate a grandi gruppi (come Pernod Ricard e Diageo). I marchi di Irish Whiskey come Jameson, Old Bushmills, Tullamore Dei e altri sono noti in tutto il mondo e hanno ampliato le vendite, grazie anche a efficaci investimenti in immagine e marketing.


Oggi il whiskey irlandese è noto e apprezzato ovunque, pur pagando un certo scotto in termini di immagine con il cugino Scotch: le difficoltà degli ultimi decenni hanno influenzato di certo l’immaginario comune per quanto riguarda il whiskey irlandese, anche se la situazione si sta muovendo, grazie anche alle tante distillerie di piccole e medie dimensioni che stanno iniziando oggi a farsi conoscere (Echlinville, Roe&Co, Dingle e altre).



Caratteristiche Principali

Le caratteristiche del whiskey irlandese non sono esclusive, possiamo però ribadire alcuni concetti:

  • Tripla distillazione, che va a creare prodotti più eleganti rispetto alla doppia distillazione scozzese;

  • Nella distillazione si utilizza una parte di orzo non maltato, dando vita ai “single pot still whiskey”

  • La torba non è tradizionale ma alcune distillerie la utilizzano, per tutti o soltanto una parte dei prodotti (ad esempio Connemara)

  • È comune la pratica del blend, ovvero della miscela tra whiskey di malto e whiskey di altri cereali, andando a connotare il whiskey anche in questa fase

  • La legislazione, esattamente come quella scozzese, prevede un affinamento di almeno tre anni in botti di rovere, un numero che viene superato spesso per dare maggiore importanza organolettica al whiskey finale.


La nostra selezione prevede prodotti di molte distillerie e non possiamo non menzionare:

  • Bushmills, con i suoi quattro secoli di storia della distillazione, 

  • Connemara, con il suo gusto nettamente torbato e deciso, 

  • Glendalough, distilleria innovativa anche nella selezione dei legni utilizzati in fase di affinamento;

  • Jameson, impossibile non averlo incontrato nei pub di tutto il mondo,

  • Teeling, distilleria di grande valore con prodotti molto ambiti

  • Waterford, distilleria nata da poco ma già apprezzata da tanti appassionati.


Concludendo: il whiskey irlandese non è soltanto un’alternativa più “leggera” all’importanza gustativa dello Scotch Whisky, quanto un modo differente di apprezzare la medesima materia, con una storia corposa e prodotti gloriosi che sono amati in tutto il Mondo.



Waterford Biodynamic Luna Edition 1.1 (OC) Waterford Biodynamic Luna Edition 1.1 (OC)
New Occasioni -1 %
Brand: Waterford
Waterford Biodynamic Luna Edition 1.1 (OC)BOTTIGLIA ASTUCCIATA 700mlWaterford è una giovane distilleria irlandese che produce whiskey attraverso un progetto all’avanguardia, che prevede come protagonista il terroir, cercando dunque di sottolineare l’origine dell’orzo che verrà poi distillato e affin..
84,00€ 83,00€
Brand: Waterford
Waterford Biodynamic Luna Edition 1.1BOTTIGLIA ASTUCCIATA 700mlWaterford è una giovane distilleria irlandese che produce whiskey attraverso un progetto all’avanguardia, che prevede come protagonista il terroir, cercando dunque di sottolineare l’origine dell’orzo che verrà poi distillato e affinato d..
84,00€
Brand: Waterford
Waterford The CuvéePer le informazioni riguardo il prodotto si rimanda alla sezione "Dettagli"- Per maggiori informazioni in merito a Waterford The Cuvée, non esitare a contattarci...
68,50€
Tipperary 10 Year Old Knockmealdowns Tipperary 10 Year Old Knockmealdowns
Occasioni -9 %
Tipperary 10 Year Old KnockmealdownsBOTTIGLIA ASTUCCIATA 700mlTipperary Boutique Distillery è una distilleria artigianale di whiskey irlandese nata nel 2014 grazie a tre personaggi chiave: Jennifer Nickerson, Stuart Nickerson e Liam Ahearn. Immersa nella fantastica Golden Vale in Irlanda, ..
80,00€ 73,00€
Tipperary Big Field Poitìn Per le informazioni riguardo il prodotto si rimanda alla sezione "Dettagli"-Per maggiori informazioni in merito a Tipperary Big Field Poitìn, non esitare a contattarci...
40,00€
Dunville’s PX 12 Year Old Dunville’s PX 12 Year Old
New Free
Dunville’s PX 12 Year OldPer le informazioni riguardo il prodotto si rimanda alla sezione "Dettagli"-Per maggiori informazioni in merito a Dunville’s PX 12 Year Old, non esitare a contattarci...
107,00€
Dunville's Three Crowns Peated Irish WhiskeyPer le informazioni riguardo il prodotto si rimanda alla sezione "Dettagli"-Per maggiori informazioni in merito a Dunville's Three Crowns Peated Irish Whiskey, non esitare a contattarci...
57,00€
Kinahan's 10 Year OldPer le informazioni riguardo il prodotto si rimanda alla sezione "Dettagli"- Per maggiori informazioni in merito a Kinahan's 10 Year Old, non esitare a contattarci...
99,00€
Brand: Walsh Whiskey
The Irishman Cask Strength 2020Per le informazioni riguardo il prodotto si rimanda alla sezione "Dettagli"- Per maggiori informazioni in merito a The Irishman Cask Strength 2020, non esitare a contattarci...
99,90€
Merrys Strawberry Irish Cream BOTTIGLIA NON ASTUCCIATA 1000mlMerrys Strawberry Irish Cream è un’altra declinazione della classica crema di latte al whisky che la famiglia Merry’s prepara da tanti decenni, da quando l’azienda è partita dalla piccola Merrys Tavern fino a costruirsi un ruolo di tu..
14,90€
Merrys White Chocolate Irish Cream Merrys White Chocolate Irish Cream
Non disponibile
Merrys White Chocolate Irish Cream BOTTIGLIA NON ASTUCCIATA 1000mlMerrys White Chocolate Irish Cream è un liquore prodotto dalla Robert Merry & Co., ovvero una delle aziende tradizionali di commercio (e produzione) di alcolici in Irlanda. L’azienda nasce come estensione del pub di famiglia,..
14,90€
Merrys Irish Cream BOTTIGLIA NON ASTUCCIATA 1000mlMerrys Irish Cream è il prodotto più noto della gamma della famiglia Merry, ovvero la compagnia più premiata al mondo per questo genere di liquore, grazie a una precisa selezione delle materie prime. Oltre ad avere una abilità speciale per la se..
14,90€
Vis. da 1 a 12 di 88 (8 Pagine)
Scrivici su WhatsApp!

Newsletter

* E-Mail: